“La (ir)resistibile ascesa al potere di Hitler” di Kurt Gossweiler, a cura di Adriana Chiaia

cover_gossweiler09.jpg

Chi furono i burattinai? Chi gli spianò la strada? A cura di Adriana Chiaia

Zambon Editore – Frankfurt 2009
Collana «Le radici del futuro»
pag. 336 – 15 euro
L’autore documenta l’apporto determinante dei magnati dell’industria, dei grandi proprietari fondiari e dei banchieri tedeschi (nonché dei loro colleghi di Wall Street), alla caduta della Repubblica di Weimar e all’ascesa al potere di Hitler. Nel lungo elenco dei finanziatori del Partito nazista fin dall’inizio spicca, tra gli altri, il nome di Fritz Thyssen. Gossweiler denuncia inoltre la complicità dei dirigenti del Partito socialdemocratico che non si opposero, se non a parole, alla violenza sempre crescente delle truppe d’assalto naziste, ma, al contrario, sabotarono sistematicamente la formazione di un fronte unito antifascista e indirizzarono i loro attacchi contro il Partito comunista, animatore delle più risolute lotte di massa contro il nazismo.
I collegamenti con la realtà attuale vengono messi in luce sia nella prefazione all’edizione francese di Annie Lacroix-Riz che nel saggio introduttivo di Adriana Chiaia.

Questo libro è dedicato agli operai della ThyssenKrupp arsi vivi sull’altare del profitto nell’incendio divampato nella fabbrica di Torino la notte del 6 dicembre 2007.L’Autore
Kurt Gossweiler, nato a Stoccarda nel 1917, è stato dal 1931, anche in situazione di illegalità, nelle organizzazioni giovanili comuniste; richiamato nel 1939 nella Wehrmacht e inviato poi sul fronte russo, nel 1943 passò all’Armata Rossa. Rientrato nel 1947 in patria, a Berlino, è stato membro della SED. Dal 1958 collaboratore scientifico della Sezione Storia dell’Università Humboldt e dal 1970 collaboratore scientifico dell’Istituto Centrale per

la Storia dell’Accademia delle Scienze della Rdt sino al 1983. Nel 1988 è divenuto dottore honoris causa dell’Università Humboldt di Berlino (Est). Ha pubblicato volumi e saggi sul fascismo e il revisionismo moderno.DISTRIBUZIONE
Nelle librerie:
CDA (Consorzio Distributori Associati) – via Mario Alicata 21 – 40050 Monte San Pietro (BO)
tel. 051 96 93 12 – fax 051 96 93 20
Per privati, biblioteche e circoli culturali:
DIEST – via Cavalcanti 11 – 10132 Torino – tel./fax 011 898 11 64 – posta@diestlibri.it

 

 
 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.